Video spaventosi: la “Bloody Cuts” trova il suo vincitore e basta guardare per capirne il motivo


Tra tutti i video spaventosi ricevuti, il cortometraggio “Lights out” (luci spente) vince il premio per la migliore regia 2013 del Who’s There Film Challenge.

La sfida horror nasce negli studi della “Bloody Cuts”, Casa Produttrice anglosassone. Gli organizzatori hanno indetto per la prima volta la competizione, scatenando il mondo dei film makers.

L’occasione ha permesso loro di cimentarsi nella creazione di video spaventosi, terrificanti fette di orrore, per 13,000 $ in palio. La gara ha concesso incontri importanti a diversi partecipanti desiderosi di mettere alla prova le loro abilità. I cortometraggi sono infatti stati analizzati da professionisti del settore come Joe Dante – direttore della Gremlins – e Gale Anne Hurd – produttore di “The Walking Dead”.

I concorrenti sono stati invitati a produrre dei cortometraggi horror folli e inquietanti, sotto i 3 minuti di durata. Il tema utilizzato per l’occasione è stato “Chi è là?” (Who’s There).

I video spaventosi frutto della competizione sono veri capolavori di terrore.

Il giudizio a chi si avventurerà a vedere il cortometraggio vincente. Tra i video spaventosi ricevuti dalla “Bloody Cuts”, questo è di certo il più terrificante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here