tapparelle blindate ed elettriche

Le tapparelle blindate rappresentano una soluzione più che valida per metterci al sicuro dai tentativi di effrazione, fenomeno che, si sa, è in crescita, soprattutto nel periodo estivo.

Ma i vantaggi delle tapparelle blindate non si fermano qui: abbiamo a che fare con un prodotto davvero valido, in grado sia di oscurare che di farpassare la quantità di luce desiderata, oltre che a proteggere dai fenomeni atmosferici; esistono persino modelli frangisole, con funzione di zanzariera o di grata. E, non dimentichiamolo, sono belle da vedere, soprattutto se inserite in un contesto moderno, in cui risultano particolarmente adeguate.

Inoltre, scegliere un prodotto che sia gestibile e conosciuto dal tuo servizio di pronto intervento fabbro operativo a Roma, ti permette di eseguire riparazioni e modifiche in modo sicuro.

L’installazione di tapparelle blindate ed elettriche

Trattandosi di un prodotto che deve garantire determinati standard sia di qualità che di sicurezza, è necessario che le tapparelle blindate siano installate in maniera impeccabile da ditte qualificate e da personale specifico; al termine del lavoro potrà essere rilasciata un attestato o un certificato, a garanzia del risultato.

Da non dimenticare le detrazioni relative agli Ecobonus a cui si può avere diritto per aver sostenuto eventuali lavori di ristrutturazione; anche le tapparelle blindate elettriche possono essere detratte, fanno testo il fattore solare, la classe e la certificazione di conformità. Si consiglia di rivolgersi ai rivenditori specializzati, i quali sapranno fornire le giuste informazioni in merito.

I materiali delle tapparelle

Il materiale più usato in assoluto è l’alluminio estruso, il quale offre grande protezione dagli agenti atmosferici; all’interno delle lamelle si possono utilizzare PVC, iniezioni di resina, rinforzi in acciaio, ma anche materiali isolanti per la coibentazione.
Esistono anche lamelle in PVC o legno, ma non si tratta di materiali al pari dell’alluminio estruso.

Tapparelle manuali o elettriche

Il funzionamento delle tapparelle è molto semplice: le stecche si avvolgono all’interno di un cassonetto, che può essere a scomparsa o esterno; possono essere azionate manualmente, ma quelle elettriche risultano molto più comode.

E non c’entra solo la comodità, in quanto anche le tapparelle si possono inserire in un impianto domotico: basta che siano dotate di motore e di una centralina e che in casa siano presenti un router Wi-fi e la connessione ad internet; poi sarà sufficiente scaricare sul proprio smartphone l’app adeguata per poter comandare le tapparelle anche da remoto.

Non dimentichiamo che la tapparella blindata può anche essere collegata all’impianto antifurto, per un’ulteriore protezione.

Tapparelle: altre caratteristiche da considerare per l’acquisto

Ma ci sono altre caratteristiche di cui dobbiamo tenere conto relativamente alle tapparelle blindate: è infatti importante che siano dotate di ulteriorisistemi antieffrazione, quali ad esempio il sistema di autobloccaggio o il blocco del motore; si possono anche prevedere dei controtelai in ferro o delle guide laterali rinforzate, vi è anche la possibilità di dotarle di una serratura interna.

Importante dire che per le tapparelle blindate parliamo di classi antieffrazione: vanno da 1 a 6 e sono attribuite sulla base dei risultati ottenuti con prove di resistenza specifiche.

Un altro aspetto da non sottovalutare è quello della sicurezza d’uso delle tapparelle: si può prevedere l’utilizzo di finecorsa o di sistemi che ne blocchino il movimento se rilevano un ostacolo (può essere il caso del passaggio di un animale domestico).
E se dovesse andare via la corrente, con un apposito sblocco si può passare al movimento manuale.

Leggi anche il nostro articolo su come sostituire la cinghia della tapparella!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here