Questo tizio è davvero riuscito a scatenare un disastro radioattivo nel giardino dei suoi, in Michigan nel 1995.

Da ragazzo, David aveva sviluppato una terribile fissazione per l’energia nucleare e desiderava più di ogni altra cosa costruire un reattore nucleare… nel giardino della casa di sua madre!

Ed è arrivato incredibilmente vicino all’ultimazione del reattore.

Per raccogliere il potere necessario alla costruzione del reattore, David ha assemblato materiali di uso comune presenti in qualsiasi casa come ad esempio i rilevatori di fumo. Con tutto il materiale raccolto David comincia la costruzione del suo reattore ma le cose non vanno come pianificato (ovviamente) e Hahn cerca rapidamente di smantellare il reattore che stava costruendo.

Il reattore non ha visto la sua forma ultima e nonostante tutto David è riuscito a contaminare il giardino di casa con le radiazioni. La situazione era talmente grave che la protezione ambientale federale è dovuta intervenire per mettere a posto la situazione.

Tristemente, dopo questa sua avventura nucleare, la vita non è andata proprio benissimo per David. Arrestato nel 2007, la polizia lo ha trovato con le mani nel sacco…che, nello specifico, conteneva una quantità incredibile di rilevatori di fumo.

Il proposito ultimo di questa bravata resta sconosciuto, ma visti i precedenti sembra proprio che nulla di buono sarebbe potuto venire fuori se David non fosse stato fermato in tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here