Per chi non avesse ancora avuto la “s”fortuna di ascoltare questa canzoncina con un ritmo minimale e dal testo a dir poco senza senso, abbiamo deciso di indagare in rete alla ricerca di informazioni.

Iniziamo con il testo e la relativa traduzione:

“I have a pen. I have an apple. Apple-pen!
I have a pen. I have [a] pineapple. Pineapple-pen!
Apple-pen. Pineapple-pen. Pen-Pineapple-Apple-Pen.”

“Io ho una penna. Io ho una mela. Mela-penna!
Io ho una penna. Io ho un ananas. Ananas-penna!
Mela-penna. Ananas-penna. Penna-Ananas-Mela-Penna.”

Ok. Lo ammetto, riconosco del genio in tutto questo… anche se non ho ancora capito perchè. Forse perchè mi sembra studiata a tavolino per dominare il mondo, o forse perchè occupandoci di comunicazione da anni studiamo le tendenze, le parole giuste, i numeri… e in questo caso c’è un mix senza senso di tutto questo. In sintesi: video breve, personaggio ambiguo, ritmo, musichetta orecchiabile, balletto, parole…

Ora il video e a seguire altre curiosità:

Piaciuto? Scommetto che lo hai rivisto almeno 2 volte.

Qualche numero:

  • il video ufficiale del DJ (40 anni, in arte Pico Taro) ha ottenuto 7 milioni di visualizzazioni.
  • su Facebook la pagina “9Gag” ha condiviso con il seguente testo il video, ottenendo oltre 55 milioni di visite: “Aiuto! non riesco a togliermi questa canzone dalla testa” [ecco il link: post 9Gag su Facebook]

E come ogni fenomeno virale che si rispetti, almeno in oriente, sono iniziate le immancabili imitazioni in video:

Mi chiedo chi avrà il coraggio in Italia di mettersi a cantare la canzoncina, con annesso balletto, registrandosi in video… Basterebbe che qualche VIP decidesse semplicemente di fare 5 secondi di video con una anche lieve citazione a quello originale ed ecco che assisteremmo alla rivoluzione anche in Italia.

Anzi, tanto per alimentare i vostri incubi, immaginate se qualche Brand importante (qualche compagnia telefonica ad esempio) decidesse di utilizzare questo “fenomeno” anche non capendone una mazza giusto per farne uno Spot… non è la prima volta che una canzone, magari anche bella, mi faccia venir prurito perchè ce la sparano a ripetizione…

Lo so, lo so, non ho ancora risposto alla premessa del titolo: perchè questo video? Quale è il suo significato? È semplice: non ha alcun significato. È soltanto il frutto di una mente deviata alla ricerca di un modo per far parlare di sé. E a quanto pare ci è riuscito.

Vi lascio con qualche link per approfondire, solo per i veri temerari:

Canale Youtube ufficiale dell’Artista (Mozart scansati)

Un tributo Heavy-Metal al Genio (Einstein torna a scuola)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here