Le due cose in realtà non coincidono e una possibile estinzione umana lascerebbe comunque la Terra al suo personalissimo destino – forse migliore con la nostra scomparsa!

Ma cosa accadrebbe davvero alla Terra se il genere umano dovesse sparire dalla sua superficie? Diversi ricercatori e curiosi se lo sono chiesti ragionando su alcune delle teorie più probabili per una Terra post-uomo.

Dopo appena poche ore dalla nostra scomparsa, tutte le luci del globo comincerebbero a spegnersi a causa della disattivazione di buona parte degli impianti energetici del pianeta. L’energia idroelettrica continuerebbe comunque a funzionare anche senza il supporto umano. 

iStock
iStock

Dopo 10 giorni, la maggior parte degli animali da compagnia e da fattoria morirebbe; le strade comincerebbero a riempirsi di enormi branchi di cani in cerca di prede per sopravvivere alla fame.

iStock
iStock

Dopo 1 anno, gli impianti nucleari sul globo comincerebbero ad emettere enormi quantità di materiale nucleare stile Chernobyl. Anche se su scala globale.

iStock
iStock

Contemporaneamente, i satelliti orbitanti intorno alla Terra comincerebbero a precipitare 

iStock
iStock

La vegetazione comincerebbe a reclamare i suoi spazi, ingoiando diverse città. Tante altre verrebbero sepolte sotto le sabbie del deserto.

iStock
iStock

Dopo 300 anni, palazzi, grattacieli e ponti su base metallica comincerebbero a erodersi e crollare

iStock
iStock

10.000 anni dopo le uniche tracce del nostro passaggio sarebbero soltanto strutture di grandi dimensioni costruite su pietra come il Monte Rushmore, le piramidi, la muraglia cinese.

iStock
iStock

Per quanto inquietante, un tale prospetto resterebbe un gran tocca sana per un pianeta ferito dai nostri eccessi.

Per di più, studi di questo genere non escludono – anzi potrebbero confermare – precedenti cicli di vita senziente nel nostro pianeta  di cui nulla è rimasto se non strutture di grandi dimensioni costruite su pietra – piramidi, ziggurat, città e un’infinità di oopart sparsi per il pianeta.

 Fonti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here