Se intendi cimentarti nella manutenzione di un impianto elettrico oppure hai bisogno di creare delle prolunghe di cavi, devi sapere che per eseguire una giuntura hai a disposizione svariati materiali e tecniche.

Dai connettori unipolari o con attacco multiplo, passando per il classico nastro isolante e fino alla saldatura a stagno, queste tecniche per fare delle giunture tra vari tipi di cavi elettrici sono sicuri e funzionali.

Per saperne di più, il consiglio è di leggere quanto descritto nei passi successivi di questa guida e, se alla fine non ti senti ancora sicuro, di affidarti ad una ditta di elettricisti presente a Milano o nella zona in cui ti trovi.

Utilizza dei connettori specifici per cavi elettrici

Un modo molto rapido e affidabile per collegare cavi aggiuntivi ai cablaggi esistenti ad esempio allarmi per auto, cassette radio o antenne TV consiste nell’usare dei connettori che sono disponibili di vario tipo come quelli a scatto e ubicati su una sorta di scarpetta multipla. Il coperchio viene spinto con un paio di pinze, e poi una volta inserito il cavo da congiungere si rilascia completando così la connessione che può ritornarti utile per un lavoro provvisorio.

Se invece intendi creare una giuntura fissa, puoi optare per altri tipi di connettori di tipo unipolare (maschio e femmina) che sono dotati di un cilindro in plastica isolante e di una vite interna per tenere i cavi ben fermi dopo la giunzione manuale. Questo appena descritto è un modo semplice e facile per aggiungere cavi su telai di cablaggio difficili da raggiungere e nel contempo è anche molto sicuro.

Considera l’idea di saldare i cavi elettrici tra loro

Se la giunzione tra due cavi deve avvenire per quelli che sono esposti alle intemperie, il nastro isolante o i connettori potrebbero non rivelarsi ideali poiché il primo tende a staccarsi con la pioggia, mentre i secondi a subire infiltrazioni tali da generare dei corti circuiti. Tuttavia in riferimento a questi ultimi, va aggiunto che sul mercato ce ne sono alcuni specifici proprio per l’uso esterno e quindi a prova d’acqua.

Sempre in riferimento a questa tipologia di connettori, devi altresì sapere che se hai la necessità di creare una giunzione tra due cavi e che poi devi immergerli in una fonte dove è presente dell’acqua costantemente (ad esempio un acquario), ci sono dei connettori a due pezzi del tipo waterproof e specifici per l’uso e in grado di garantire la massima sicurezza. Premesso ciò, se devi creare una prolunga di un cavo d’antenna o elettrico all’esterno della tua casa, puoi optare anche per una saldatura a stagno.

Questo intervento ti permette infatti di ottenere una giuntura sicura e resistente nel tempo, e nel caso del cavo per l’antenna TV ti consente anche di raggiungere l’obiettivo prefissato senza perdere la qualità del segnale ricevuto. La saldatura a stagno va tuttavia protetta con un cappuccio di plastica, mentre se l’operazione la esegui all’interno della casa, allora è sufficiente coibentare la parte interessata con il classico nastro isolante.

Potrebbe interessarti anche questo articolo sulla realizzazione fai da te di un circuito elettrico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here