Il luogo meno accessibile nel mondo, gli archivi Vaticani sono per antonomasia la quintessenza del segreto e, forse, l’unico posto in cui è possibile conoscere la vera storia del mondo.

63bb200000000000
coolininterestingstuff.com

Gli archivi, secondo Marco Merola di Alpha Magazine, sono un labirinto infinito di corridoi nascosti sotto il cortile interno dei Musei Vaticani. Gli archivi sono fatti di cemento rinforzato e contengono milioni di documenti collegati alla storia del mondo e gli affari della Chiesa, spaziando per più di otto secoli.

L’Archivio è rimasto completamente sigillato fino al 1881.

alphamagazine.ae
alphamagazine.ae

Quell’anno, pochissimi studiosi cattolici scelti ebbero il permesso di accedere a una manciata di documenti presenti. Anche loro, comunque, si sono ritrovati davanti ad una grossissima fregatura: a nessuno è permesso di scandagliare i documenti presenti in archivio. Gli studiosi scelti possono consultare soltanto il documento del quale conoscono il nome. In altre parole, se hai accesso agli archivi vaticani devi sapere il nome di ciò che vuoi leggere.

alphamagazine.ae
alphamagazine.ae

Diverse teorie della cospirazione sono nate dall’alone di mistero e segretezza che circonda gli archivi vaticani.

Alcuni sostengono che tra i documenti contenuti, alcuni possano provare che Cristo non sia mai esistito, altri l’esistenza degli alieni o informazioni a proposito del santo graal.

heritage-history.com
heritage-history.com

Oltre ogni speculazione, ci sono diversi documenti la cui esistenza è confermata e incredibilmente interessante. Uno di questi è per esempio la bolla papale di Papa Leone X che annuncia la scomunica di Martin Lutero. Il documento fu rilasciato dal Vaticano in occasione della celebrazione dei 400 anni di esistenza degli archivi. La bolla fu creata nel 1521 ed è l’unica copia esistente dato che quella inviata a Lutero fu bruciata da lui stesso nella pubblica piazza.

Telegraph
Telegraph

Un altro documento rilasciato è una petizione di 81 lord ed ecclesiastici inglesi che richiedevano l’annullamento del matrimonio tra Enrico VIII e Caterina d’Aragona. Il documento fu creato nel 1530 quando l’unico modo attraverso il quale un Re poteva divorziare era attraverso un annullamento ufficiale emanato direttamente da Madre Chiesa. Il Re inglese era disperato e desiderava l’annullamento per potere sposare Anna Bolena ed avere finalmente un erede maschio. La storia ci dice che, quando la Chiesa decise di non emanare l’annullamento, Enrico decise di rompere il legame con la Chiesa Cattolica e diede vita alla Chiesa Anglicana.

Mental Floss
Mental Floss

I documenti rilasciati dal Vaticano si collegano a eventi di enorme portata che hanno cambiato e sconvolto la storia. Uno di questi è una lettera scritta da Maria La Sanguinaria di Scozia al Papa Sisto V poche settimane prima di essere giustiziata per complotto contro la sorella Regina Elisabetta I. Nella lettera Maria si dichiara serva devota della Chiesa di Roma e accusa ignoti di averla ingiustamente accusata di avere preso parte al complotto per sabotare la sorella regnante.

Getty Images
Getty Images

Al tempo la Chiesa era la fonte prima e ultima del potere, persino superiore a quello delle famiglie reali. Per questa ragione la maggior parte dei documenti sono trascrizioni giudiziarie e sentenze legate a grandi processi, come quello di Galileo processato per eresia. Nel diciassettesimo secolo Galileo fu processato per eresia dopo aver rilasciato un testo a favore della teoria eliocentrica. La teoria – contraria alle narrazioni religiose che vogliono la Terra al centro del cosmo – venne osteggiata e Galileo fu costretto ad abiurare le sue scoperte scientifiche.

Getty Images
Getty Images

Le trascrizioni parlano di un tentativo da parte di Galileo di difendere la sua posizione sostenendo che la sua era soltanto una questione da porre e non una credenza. Purtroppo la sua posizione fu solo aggravata dalle sue dichiarazioni e nel 1633 Papa Urbano VIII dichiaro’ Galileo colpevole di eresia.

csmonitor.com
csmonitor.com

La maggior parte dei documenti rilasciati hanno a che fare con la storia europea ma alcuni di loro sono di tutt’altra natura: una lettera datata 1650, per esempio, proviene direttamente dall’Imperatrice cinese del tempo. La lettera è scritta in una meravigliosa pergamena di cotone ed è firmata Imperatrice Dowager Wang, che dopo la visita di un sacerdote gesuita decise di convertirsi al cristianesimo cambiando il suo nome in Helena. Suo figlio adottivo Yongli divenne invece Costantino in onore dell’Imperatore romano.

Mental Floss
Mental Floss

Uno dei documenti più stravaganti rilasciati è invece un progetto per la creazione di una macchina volante ideata dal sacerdote Bartolomeu Lourenco de Gusmao. L amcchina somiglia ad un uccello gigante e, sfortunatamente, non venne mai completata. Bartolomeu spese la sua esistenza studiando un modo per permettere a degli oggetti di fluttuare in aria e fece numerose dimostrazioni sulle sue scoperte tra il 1600 e il 1700. Divenne famoso per la sicurezza con cui parlava della sua macchina volante al punto da affermare che la sua macchina sarebbe stata ultimata il 24 Giugno del 1709. Purtroppo, il progetto rimase soltanto su carta.

Fonti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here