Star bene: oramai nonna, una 70enne rivela il suo segreto di bellezza ma le reazioni sono davvero selvagge!

Ecco a voi, Carolyn Hartz! Dopo aver ricevuto una diagnosi di pre-diabete a 69 anni, ha deciso di rinunciare allo zucchero per star bene e riportare il livello di zucchero nel sangue sulla “retta via”. Oramai 28 anni fa, Carolyn ha dunque eliminato completamente lo zucchero dalla sua dieta sostituendolo con lo Xilitolo. Secondo questa nonna molto in forma, il segreto per star bene è proprio quello di eliminare lo zucchero dalla dieta e di accompagnare questa scelta con un pò di esercizio regolare.

star bene: Carolyn Hartz e il suo segreto di bellezza
star bene: Carolyn Hartz e il suo segreto di bellezza
star bene: Carolyn Hartz e il suo segreto di bellezza
star bene: Carolyn Hartz e il suo segreto di bellezza

Nonostante le affermazioni della Hartz, il web si è decisamente scatenato nei suoi confronti dimostrando che nessuno- o pochi- si sono bevuti la storia di star bene senza zucchero e muovendo le gambe.

La maggior parte dei commenti ricevuti nei diversi social la accusano di diversi ritocchini (viso, seno e chissà dove) estetici attraverso dei ben piazzati lavori di chirurgia, una vita di benessere fatta di uno stile di vita medio-alto e tanti altri riferimenti a possibili interessi legati alla promozione di un corpo che non invecchia e che per star bene basta tagliare  gli zuccheri.

star bene: Carolyn Hartz e il suo segreto di bellezza
star bene: Carolyn Hartz e il suo segreto di bellezza
star bene: Carolyn Hartz e il suo segreto di bellezza
star bene: Carolyn Hartz e il suo segreto di bellezza

Lo xilitolo è infatti un altro dolcificante artificiale, che potrebbe nuocere ancor più dello zucchero a quanto ne sappiamo. Ma se la Hartz avesse qualche interesse nel venderlo?

Questo, forse, non lo sapremo mai. Ma tra i tanti commenti che hanno cercato di smontare questa teoria dello star bene tutti concordano su un fatto: tagliare la quantità di zuccheri assunti non può che far bene. Ma la vita è una sola giusto? Vale la pena sprecarla dietro a questa smodata cura del proprio aspetto esteriore?

Chi vuole un pezzo di torta?

LASCIA UN COMMENTO