Problemi sociali attuali: quando le immagini raccontano fin troppo bene la nostra società e i suoi problemi

Non è un segreto che alcuni problemi sociali attuali rivelino alcune falle strutturali della nostra contemporaneità – dipendenza dalla tecnologia, tasse, obesità, svalutazione professionale e così via. Alcune persone preferiscono non pensare affatto ai problemi sociali attuali ma l’illustratore John Holcroft, da parte sua, ha preferito guardarli diritto negli occhi e raffigurarli con una certa linea satirica.

Utilizzando uno stile fumettistico vicino a quello degli anni ’50, Holcroft riesce a catturare perfettamente i problemi sociali attuali che per lo più strisciano profondi- mentre a volte attanagliano – la società moderna Occidentale. Il risultato è piuttosto brutale;.

Noi di Tuost abbiamo dunque deciso di proporvene alcuni tra i più salienti, sperando in un vostro riscontro e in copiosi commenti! Alcuni, in effetti, strappano proprio un commento fuori dei denti! A voi il giudizio.

Problemi sociali attuali: il gioco per criceti della competizione verso la scalata professionale

problemi sociali attuali: criceti a lavoroProblemi sociali attuali: educare o diseducare i bambini sul tema della guerra?

problemi sociali attuali: bambini e guerra
problemi sociali attuali: bambini e guerra

Quello della guerra è un tema di difficile interpretazione per buona parte della gioventù Occidentale; argomenti che danno ragione dei conflitti, chiamate alla pace incondizionata- a volte vacue, a volte sentite persino oltre il principio di difesa- si susseguono in un regime assoluto di reiterate soluzioni di continuità. Un adulto fa una certa fatica a sedimentare una posizione in un clima di terrore e contraddizioni continue, E un bambi

 

 

Problemi sociali attuali: la mercificazione del corpo della donna

oltre al fenomeno tristemente noto della prostituzione e della tratta umana, le irrequiete

problemi sociali attuali: il corpo delle donne e il consumismo
problemi sociali attuali: il corpo delle donne e il consumismo

onde della radiotelevisione conoscono da più di 50 anni un nuovo prodotto all’ultimo grido- di donna- che rinforza lo status egemone dei potenti, la voglia di una infinita gioventù deresponsabilizzante e il desiderio della carne paragonabile a una buona bistecca al sangue più che all’incontro e al confronto tra due esseri umani con le loro virtù e i loro difetti. Esposta in prima visione come prodotto del consumo, il corpo delle donne viene spesso messo in mostra come si farebbe con dei prosciutti o della verdura. E il corpo dell’uomo non fa eccezione.

Problemi sociali attuali: conoscenza, arma di aggressione planetaria

problemi sociali attuali: conoscenza e pianeta
problemi sociali attuali: conoscenza e pianeta

Problemi sociali attuali: Trump e gli accordi di Parigi

problemi sociali attuali: Trump e l'ecologia
problemi sociali attuali: Trump e l’ecologia

Problemi sociali attuali: il piranha plastica

problemi sociali attuali: plastica
problemi sociali attuali: plastica

Problemi sociali attuali: Obesità

Problemi sociali attuali: Obesità
Problemi sociali attuali: Obesità

Problemi sociali attuali: segnale assente, mancanza di attenzione

Problemi sociali attuali: segnale assente, mancanza di attenzione
Problemi sociali attuali: segnale assente, mancanza di attenzione

Problemi sociali attuali: l’industria del tabacco tra mille contraddizioni

Problemi sociali attuali: l'industria del tabacco tra mille contraddizioni
Problemi sociali attuali: l’industria del tabacco tra mille contraddizioni

Problemi sociali attuali: tecnologia o supplenza d’abilità

Problemi sociali attuali: tecnologia o supplenza d'abilità
Problemi sociali attuali: tecnologia o supplenza d’abilità

Problemi sociali attuali: democrazia cagionevole

Problemi sociali attuali: democrazia cagionevole
Problemi sociali attuali: democrazia cagionevole

Problemi sociali attuali: dating online o sulla intimità impersonale

Problemi sociali attuali: dating online o sulla intimità impersonale
Problemi sociali attuali: dating online o sulla intimità impersonale

 

 

LASCIA UN COMMENTO